Non farti bucare il sito

hacker

Sempre più siti vengono hackerati per diversi scopi. In genere i malintenzionati sfruttano delle falle di siti non aggiornati o basati su vecchi software con molti bug, per prenderne il controllo o semplicemente per aggiungere dei pezzi di codice che possano portare dei vantaggi agli stessi hacker. Per questo è molto importante pensare alla sicurezza quando si decide di creare un blog e tenere il software utilizzato sempre aggiornato.

Anche la scelta dell’hosting provider è molto importante. Infatti su internet sono tantissime le notizie che parlano di centinaia di siti bucati sullo stesso server. La causa può essere sempre un sito non aggiornato, ma il fatto che il problema possa espandersi a tutti i siti dello stesso server è una mancanza del provider, che non ha provveduto all’opportuno isolamento dei siti e non solo di chi ha deciso di creare un blog senza tenerlo aggiornato.

Molto spesso il problema nasce dall’installazione dei così detti script nulled, ossia dei cms per la creazione di siti internet che in genere sarebbero a pagamento ma che su alcuni siti web è possibile scaricare gratis, in modo da poterli installare sul proprio spazio web. La maggior parte delle volte, all’interno di questi script, si cela del codice malevolo, che infetterà il sito e che proverà anche ad infettare i siti vicini, quelli installati sullo stesso server.

Per questo, vi consigliamo di evitare di installare script scaricati da siti poco autorevoli o pericolosi e realizzare il proprio sito, magari leggendo qualche utile guida, come questo tutorial semplicissimo che spiega come creare un blog e come ottenere il meglio dal proprio sito internet.

Controllate spesso il vostro sito internet e se utilizzate dei CMS, come il famoso WordPress, teneteli sempre aggiornati, in modo da correggere eventuali bug e rendere vani i tentativi di hackeraggio da parte dei malintenzionati.