L’importanza di avere un sito web

Come si informa la gente? Circa il 70% risponde a questa domanda che tra le prime fonti di reperimento di informazioni c’è il web, perché è veloce, chiaro, immediato.

Dunque, avere un sito web non solo è fondamentale ma possiamo dire irrinunciabile, specie poi per un’attività commerciale che deve essere presente su un mercato sempre più concorrenziale.

Il sito web è il primo strumento che permette ad un’azienda, un’impresa, un ente, un’associazione, di raccontarsi e quindi di esistere, è la vetrina che spiega le proprie attività, ma diventa anche il punto di riferimento per un determinato argomento, una particolare passione, uno specifico interesse.

I domini dei siti molto spesso sono gratuiti ma la manutenzione e l’aggiornamento costante dei contenuti restano delle attività imprescindibili per essere al passo con l’evoluzione delle dinamiche e dei comportamenti sociali, per aggregare tutti quelli che sono o potrebbero essere potenziali utenti, clienti, pazienti, iscritti, simpatizzanti.

Chi si occupa della gestione di un sito di solito è il webmaster, una figura professionale apposita che indica e attua operativamente quelle che in gergo tecnico si chiamano strategie di indicizzazione, ovvero le tecniche SEO, che rendono un sito facilmente reperibile all’interno dell’immensa quantità di contenuti web. Questo si realizza analizzando le parole chiavi, che significa come la gente si avvicina a voi e alla vostra azienda, attraverso quali parole.

Anche il più piccolo albergo di provincia si dovrebbe munire di un sito web, per essere riconosciuto, per avere visibilità e per permettere alla gente di fare quello che comunemente si chiama passaparola ma che sempre più di frequente è diventato un passaggio di link (quello che un bel po’ di tempo fa era rappresentato dallo scambio dei biglietti da visita).

Il sito parla a chi lo guarda attraverso i colori, le immagini, i video, le parole, gli slogan, la disposizione interna dei contenuti e quindi la grafica, in soli due minuti di navigazione chi legge cosa fate incamererà un’ingente mole di informazioni che prima o dopo deciderà se e come spendere, anche per questo è fondamentale possederlo, per comunicare agli altri, e comunicare vuol dire esserci.

Poi si auspica che questa comunicazione sia fatta nel migliore dei modi possibili, ovvero che il sito abbia al suo interno contenuti di qualità, immagini chiare e nitide, un aggiornamento costante, un’usabilità alta, un accesso semplice, in parole più semplici chi ci entra per la prima volta deve essere invogliato e incoraggiato a ritornarci.

Per approfondimenti: www.etucisei.it